SERIE C BASEBALL: I BUFFALOES TORNANO ALLA VITTORIA

saluto a cernusco

Successo in trasferta (19-10) sul diamante dei Bulldogs Cernusco

Dopo due sconfitte consecutive e la ormai praticamente certa mancata qualificazione ai play-off di fine stagione, i Buffaloes si mettono in strada per Cernusco sul Naviglio con un paio di dubbi che frullano per la testa: da una parte il timore di mollare in virtù della mancanza di stimoli; dall’altra la ricerca della capacità di reagire per chiudere degnamente una annata sfortunata. E il primo inning pare presagire un altro pomeriggio grigio.

Il partente biancorosso Gabbari concede 3 basi balls ai primi 3 battitori del line up dei Bulldogs, una costante quella di concedere basi gratuite agli avversari che ha caratterizzato tutta la stagione dei Bufali. Il giovane pitcher nostrano mostra di non trovarsi a suo agio con il monte di lancio del Comunale di via Buonarroti, commette anche un ingenuo errore di tiro verso casa base, regala 2 punti pur senza concedere valide ma riesce comunque a chiudere la ripresa lasciando due corridori sulle basi. Al 3° i Buffaloes limano le corna. Collezionano 4 singoli (Petrozza. Klocker, Dotti e Zappella) ed 1 doppio (Miraglia) e realizzano ben 7 punti sfruttando anche qualche incertezza difensiva avversaria. Al 4° i Bufali, pur senza colpire valido, realizzano altri due punti portandosi sul parziale di 9-3.

gabbari cernusco    miraglia mound

Gabbari (con la testa già al Torneo delle Regioni) lascia la pedana a Foglio ed improvvisamente cala la notte sulla partita dei biancorossi che subiscono 5 punti al 5° (in virtù di 4 clamorosi errori difensivi) e 2 al 6° (altri due pesanti errori) trovandosi improvvisamente ed inaspettatamente sotto 10-9. I dubbi della vigilia tornano a ruotare nel cervello ma l’orgoglio biancorosso questa volta ha la meglio. Al 7° Bovisio arriva 3 volte a casa base e poi all’8° con altri due punti segnati allunga sino al 14-10.

boccato dag out   visita a cernusco

Al 9° ed ultimo inning la parola fine viene scritta a caratteri cubitali sul match con altri 5 punti con Boccato (ben 4 volte colpito nel box di battuta nel corso della partita) che colpisce il triplo decisivo. Nel frattempo il rilievo Zappella lancia quattro riprese praticamente perfette e chiude senza patemi d’animo un incontro che deve rappresentare un punto di partenza per il futuro spirito di squadra. In totale sono 13 le valide biancorosse contro le 5 avversarie mentre pesano come macigni i 7 errori difensivi che hanno tenuto a galla un avversario giovane ma mai domo. Ora per due settimane pausa per i nostri atleti che torneranno in diamante l’8 Luglio in trasferta contro il Sannazzaro nella 4° giornata di ritorno del campionato di Serie C