FRANCESCO GABBARI CONVOCATO PER IL TORNEO DELLE REGIONI

 

Sono passati due anni. Per qualcuno possono sembrare tanti, per qualcun altro può sembrare accaduto solo ieri. Domenica 24 Aprile 2016. Gli Allievi del Bovisio sono impegnati contro il Rescaldina. Sul mound il piccolo Francesco, classe 2003, passione da vendere. Adora il baseball. Vede solo il baseball. La partita è di quelle che ti fanno amare ancor di più il nostro sport. Le squadre si sfidano a viso aperto. Match sul filo, punto a punto e nessuno pensa solo lontanamente a mollare. I Bufali adesso sono sotto di due punti e Francesco comincia ad accusare un po’ di stanchezza. Il braccio si fa gelatinoso ma non c’è tempo per lasciarsi distrarre da tali ed insignificanti problemi. Carica, lancio e poi….AHIA. Effetto elastico. La pallina viene colpita dal battitore avversario e torna direttamente al punto da dove era partita. Francesco la vede, tenta inutilmente di proteggersi con il guantone. La fiondata si interrompe solo in pieno volto. Ma il nostro piccolo eroe non si scompone, raccoglie la palla, assiste in prima e chiude l’out per la via 13. Dopo, soltanto dopo, si può controllare il sangue, qualche dente dondolante, il livido che comincia a farsi bluastro sulla guancia. Ormai l’out è fatto. Le botte e le cicatrici rendono l’uomo più forte ed ammirato dalle donne. Ebbene Cesco sono trascorsi più di due anni da quel giorno. Di acqua sotto i ponti ne è passata. Ed oggi arriva la notizia della convocazione per il Torneo delle Regioni. Difenderai i colori della Lombardia in Friuli Venezia Giulia sui diamanti di Cervignano del Friuli, Bagnaria Arsa e Castions di Strada nella Junior League Baseball. Otto squadre al via divise in due gironi per un torneo che designerà la squadra qualificata per la fase Europa-Africa in calendario a Kutno in Polonia dal 28 Giugno al 5 Luglio prossimi (le World Series invece si disputeranno negli States a Taylor nel Michigan a metà agosto).

La passione non è mai sminuita, anzi. Spesso sei sul campo da solo ad allenarti, a correre, a girare la mazza, a controllare mound, terra rossa per studiare anche quei piccoli particolari che fanno la differenza tra un giocatore normale ed un giocatore speciale. Questa convocazione è un premio alla costanza e all’impegno. Siamo certi che non ci deluderai.