SERIE B SOFTBALL: JAZZ DI FORZA SUL CERNUSCO (7-1)

squadra

Parlare di test probante solo alla terza giornata di campionato può apparire esagerato ma la sfida in calendario ieri mattina al Natalino Indrigo era quella da affrontare con i guanti di velluto sia per la classifica che soprattutto per il morale della Jazz che si trovavano di fronte le Sharks di Cernusco, probabilmente le più accreditate rivali per la leadership stagionale. E le Jazz non hanno deluso sfoderando una bella prova sia in attacco che in difesa. Manager Oltolini e coach Pozzi schierano Chiara Rusconi in pedana di lancio con Elisabetta Biffi dietro il piatto di casa base; Lara Colzani in prima con Riva Cosetta in seconda, Mariani Vittoria in terza e Iris Dabraio nel ruolo di interbase. Agli esterni Veronica Crippa a sinistra, Sara Nanetti al centro e Alhena Ceresa a destra. Pronti via e nella parte bassa del primo inning Bovisio passa in vantaggio. Le prime quattro atlete del line up biancorosso (in malinconica, tradizionalmente parlando naturalmente, casacca blu-bianca) battono altrettante valide capitalizzando però un solo punticino. Al 2° Cernusco pareggia sfruttando al meglio un singolo e l’unica base per balls concessa in tutto il match dal partente Rusconi. Nelle successive riprese regna l’equlibrio più assoluto con una differenza sostanziale: Bovisio batte, riempie le basi ma non riesce mai a forzare il gioco o ad inventarsi qualcosa per fare la differenza; Cernusco non batte ma mette sotto pressione la retroguardia nostrana che al 4° si salva grazie ad una pregevole giocata di Riva Cosetta che toglie letteralmente le castagne dal fuoco.

cosetta  betta

 

Al 5° Bovisio torna avanti ed ironia della sorte lo fa nell’unico inning in cui non batte valido ma sfruttando due errori difensivi avversari. Ma è al 6° che la gara svolta quando le Jazz con 5 valide realizzano altrettanti punti mettendo al sicuro un risultato fino a quel momento in equilibrio. In totale sono ben 13 le valide collezionate dal Bovisio contro le due avversarie ottimamente controllate da Chiara Rusconi in pedana (che ottiene 9 strike out) coadiuvata dalla sempre efficiente Biffi Elisabetta accucciata a casa base. In attacco da sottolineare il 2 su 3 di Biffi, il 2 su 4 di Debraio, il 2 su 4 con 2 punti battuti a casa di Lara Colzani, il 2 su 2 con un doppio di Chiara Rusconi ed il 3 su 4 di Riva Cosetta ma soprattutto è doveroso menzionare la positiva prestazione delle rookies Mariani Vittoria, Oltolini Alessia e Pozzi Sara ormai pronte per la serie maggiore

lara