SERIE C BASEBALL: BUONA LA PRIMA

Buffaloes vincenti 12-10 a Lodi contro gli Old Rags

chiama

E’ sempre difficile commentare la gara inaugurale di un campionato ma quest’anno lo è ancora di più viste le strane e non favorevoli condizioni metereologiche di questa primavera che sembra non arrivare mai. E il fatto che, preparazione invernale in palestra a parte, le squadre non si siano potute allenare degnamente sul campo è sinonimo di ruggine accumulata che ancora non vuole scivolare via. Nonostante tutto ciò Lodi e Bovisio hanno dato vita ad un buon match al campo Serviati lodigiano sempre in bilico per gli interi nove inning.

nodari    gabbari mound

Gli Old Rags sul monte di lancio schierano una nostra vecchia conoscenza, Mirco Nodari, per due anni in forza alla compagine biancorossa nel 2013 in serie C e nel 2014 in serie B con un più che brillante palmares di 20 vittorie dal mound (18 come partente e 2 da rilievo) su 31 match disputati, 165 riprese lanciate e 174 strike out ottenuti al fronte di 118 battute valide concesse. Sul fronte Bovisio invece manager Crippa si affida al rookie Francesco Gabbari che ripaga la fiducia accordatagli sfoderando 4 inning di tutto rispetto. Alle ore 15.30 agli ordini dell’arbitro capo Lucchini si comincia ed i Bufali passano subito in vantaggio.

boccato

Il lead off Boccato batte un doppio e raggiunge poi casa base grazie ad un singolo di Miraglia. Fino alla fine del terzo poi non cambia nulla con lanciatori e difese che contengono gli umidi attacchi. Nella parte alta del 4° inning i bufali arrivano ancora a casa base con Pezzutto che dopo un singolo, una palla persa del catcher avversario ed un sacrificio di Buila porta l’incontro sul 2-0. Lodi accorcia subito le distanze grazie a due singoli ma la difesa biancorossa e poi brava con corridori in seconda e terza base a chiudere la ripresa con due eliminazioni in diamante. Al 5° Bovisio prima allunga (4-1) con Foglio e Boccato che sfruttano alla grande 3 errori difensivi degli avversari (tra cui una palla persa su strike-out) ma poi si vede ricucire le distanze nella seconda parte della stessa ripresa (3-4). Gabbari lascia il mound dopo una più che brillante prestazione ed al suo posto sale in pedana Arienti che affronta solo 5 uomini (4 basi balls, una valida e due punti subiti) prima di essere rilevato da Scalisi che a basi piene si inventa 3 strike out consecutivi chiudendo un inning che si era messo maluccio.

crippa conferencia     vaghi mound

Al 6° gli Old Rags mettono la freccia e con 4 punti passano a condurre 7-4 dopo una ripresa caratterizzata da 5 basi balls, 4 lanci pazzi ed un sacrificio. Manager Crippa sostituisce Scalisi con Vaghi che chiude il difficile inning. Al 7° Bovisio suona la carica costringendo Nodari a salutare il monte di lancio. Arrivano 4 valide (tra cui un doppio di Zappella) che significano 5 punti ed il nuovo sorpasso: 9-7. All’8° Lodi non demorde ed accorcia le distanze. Vaghi concede un doppio ed una base ball e viene prontamente rilevato da Foglio che con due K chiude la ripresa. Nella prima parte del nono i Buffaloes allungano fino al 12-8 e poi contengono l’ultimo assalto dei padroni di casa che segnano 2 punti ma vengono “ammutoliti” sul più bello da uno strike out di Foglio che risulta il pitcher vincente della partita.

foglio mound

In totale Bovisio batte di più (12 valide contro 10) e si dimostra più preciso in fase difensiva (1 solo errore contro i 4 dei lodigiani). Pesano sull’economia dell’incontro le 16 basi per balls concesse dai lanciatori nostrani mentre nel box brillano Boccato (2 su 6 con 2 doppi e 2 punti battuti a casa), Miraglia (3 su 5 con 2 PBC) e Zappella (1su 3 con un doppio e 2 PBC). Concreti nei momenti caldi del match anche Buila, Petrozza e Foglio.

fine match lodi-bovisio

Nell’altro match del Girone D di Serie C l’Ares Milano espugna 13-2 il diamante di Cernusco sul Naviglio e proprio i Bulldogs saranno i prossimi avversari dei Buffaloes domenica 15 Aprile al Natalino Indrigo di via Europa. In concomitanza con la 1° giornata di campionato l’altra formazione facente parte del nostro Girone di campionato, il Sannazzaro, ha giocato contro i Cabs Seveso in un match valido per la fase di Intergirone perdendo al Pistocchini dell’Altopiano per 20-6.