SERIE C BASEBALL: BUFFALOES DI FORZA A SANNAZZARO

sannazz-bov c1   crippa sannazzaro

Anche nel pavese prosegue la corsa dei Bufali che vincendo a Sannazzaro de Burgondi restano al comando della classifica del Girone D del campionato nazionale di serie C.

I ragazzi di manager Crippa hanno agevolmente avuto ragione di un avversario che mai è riuscito ad impensierire la domenica biancorossa. I Buffaloes sono sempre apparsi padroni della situazione dando la sensazione di non pigiare troppo sull’acceleratore ad inizio partita. Un punto al 1° inning con 2 singoli di Miraglia e Garcia; 2 al secondo con un triplo di Boccato ed un doppio di Neri; ed altri 2 al terzo con un singolo ancora di Garcia ed un doppio di Foglio. Sannazzaro arriva a casa base al secondo grazie a due basi balls concesse dal partente Arienti e ad un errore difensivo. Ma al 4° Bovisio cala il break decisivo con un big inning da 8 punti frutto di 3 valide, 2 battitori colpiti, 3 basi balls concesse ed 1 errore difensivo avversario. Siamo 13-1 alla fine della quarta ripresa ed i giochi sono praticamente fatti. Nelle riprese successive i Buffaloes arrontondano il punteggio con altri 3 punti al 5°; 1 al 6° e 5 al 7° chiudendo la partita con almeno una segnatura in tutte le fasi di attacco (22-2 il risultato finale).

arienti sannazzaro   luchino san

Lanciatore vincente Arienti in netta ripresa dopo un difficile avvio di stagione ma ancora alla ricerca della giusta zona di strike (7 le basi per balls concesse dallo starter nostrano). Da sottolineare l’ingresso in campo al 7° ed ultimo inning del capitano Luchino Sanvito, esempio per tutti di abnegazione ed amore sconsiderato per il baseball. In totale per i Bufali 13 valide all’attivo con 3 battute da extra base contro una sola hit degli avversari (un singolo sull’esterno destro al 4° inning) che ha negato alla coppia Arienti-Escalante (rilievo) una no-hit combinata. Ed ora tutte le attenzioni si spostano al Natalino Indrigo quando domenica prossima sono attesi gli Old Rags Lodi, squadra di alto rango e dalle indiscusse qualità tecniche