OGGI ACCADDE: 24 APRILE 1901

LogoAmericanLeague[1]

Davanti a 14.000 spettatori presso il Chicago Cricket Club si affrontano i Chicago White Sox ed i Cleveland Blues (risultato finale 8-2) nella prima partita della storia dell’American League che resta la Lega statunitense più giovane dei due circuiti professionisti, 25 anni più “adolescente” della National.

Fu progettata nel 1892 da Charles Comiskey, allenatore-giocatore di Cincinnati, e da Byron Bancroft “Ban” Johnson, giornalista della Cincinnati Gazette (che divenne poi il primo presidente dell’AL dal 1901 al 1927). In dissenso con la National League i due vollero creare una nuova Lega alla quale si iscrissero per la prima volta nel 1899 quattro squadre. Nel primo campionato giocarono inoltre Milwaukee, Boston, Detroit, Philadelphia, Washington e Baltimora. Nel 1902 St. Louis prese il posto di Milwaukee.

 

Nel 1961 la Lega si allarga a 10 squadre accettando le franchigie di Minnesota e Los Angeles. Nel ’69 la Lega viene divisa in East e West e nello stesso anno si festeggia l’allargamento a 12 squadre con l’ingresso di Seattle e Kansas City. Dal 1994 le Division divengono tre con l’avvento della Central Division.