OGGI ACCADDE: 16 FEBBRAIO 2012

carter-gary

Cinque anni orsono moriva in Florida a soli 57 anni per un tumore maligno al cervello Gary Carter, ottimo battitore ma soprattutto uno dei catcher più intelligenti dal punto di vista tecnico degli ultimi decenni. Gary Edmund Carter (The Kid) era nato a Culver City in California l’8 Aprile 1954. In carriera gioca con i Montreal Expos dal 1974 al 1984; i New York Mets (con cui vince le World Series nel 1986 in finale sui Boston Red Sox) dal 1985 al 1989.

Nel 1990 ai Giants di San Francisco, nel ’91 ai Los Angeles Dodgers e nel 1992 ancora agli Expos. In 19 stagioni in Majors colleziona 2296 presenze con all’attivo 1025 punti segnati, 2092 battute valide (tra cui 371 doppi, 31 tripli e 324 fuoricampo), 1225 punti battuti a casa per una media battuta vita di 262. Prende parte ad 11 edizioni dell’All Star Game, ha vinto 1 titolo per i punti battuti a casa stagionali nella National League nel 1984 e viene eletto nella Hall of Fame nel 2003. Gli Expos hanno ritirato la sua casacca, la numero 8, e Carter è l’unico membro della Hall of Fame USA ad essere raffigurato con la divisa di una squadra canadese