OGGI ACCADDE: 10 FEBBRAIO

Il Comitato per l’applicazione delle regole del baseball USA vieta tre tipi di lancio che tanto avevano messo in difficoltà i battitori nel box. Vengono dichiarate illegali la “spitball” (la pallina veniva bagnata con saliva, gel o qualsiasi altra sostanza viscida che garantiva ai pitcher di ottenere incredibili lanci curvi), la “shineball” (la palla veniva strusciata sull’uniforme, sul guantone o per terra consentendo ai lanciatori di ottenere improbabili traiettorie), la “emeryball” (la pallina veniva resa praticamente lucida annullando per via di violenti strofinii le cuciture.

split-ball

Ciò permetteva ai re del mound di modificare improvvisamente velocità e parabola della piccola sfera). Questa decisione costrinse addirittura alcuni pitcher ad abbandonare la carriera agonistica non riuscendo senza trucchi ad aver ragione dei forti battitori degli anni ’20 e ‘30