OGGI ACCADDE: 3 GENNAIO 1943

ruffing%20red%20plaque_nbl1

Con immenso stupore i New York Yankees ricevono comunicazione che il loro pitcher partente “Red” Ruffing viene chiamato sotto le armi dallo Zio Sam. Con alle spalle 4 World Series vinte, 3 partecipazioni all’All Star Game, 1 titolo per gli strike out e 1 per le partite vinte stagionali, Ruffing entra nel Comando Trasporto Aereo dell’Air Force Usa con incarichi di ufficio.

A 37 anni gli Yankees perdono per due stagioni il loro atleta quando ormai erano convinti del suo “congedo” non tanto per l’età quanto per una menomazione fisica causata da un incidente da adolescente. Infatti Ruffing non possedeva 4 dita del piede sinistro persi in un incidente minerario a soli 15 anni. Charles Herbert “Red” Ruffing era nato il 3 Maggio 1905 a Granville nell’Illinois da una famiglia emigrata negli Stati Uniti dalla Germania. Primo di 5 fratelli, Ruffing aveva lasciato la scuola a 13 anni per dedicarsi come il padre al lavoro in miniera per la modica paga di 3 dollari al giorno. Due anni più tardi un piede gli rimane incastrato tra due carrelli adibiti al trasporto di materiale ferroso. I dottori riescono a salvargli l’arto dovendo però amputargli 4 dita. Nonostante l’handicap riesce a mettersi in luce con il baseball raggiungendo la Major League con i Boston Red Sox nel 1924. In carriera veste la casacca anche dei Chicago White Sox oltre a quella dei New York Yankees. Nel suo palmares vanta ben 273 vittorie dal monte di lancio con una media PGL vita di 3,80 e 1987 eliminazioni al piatto all’attivo. Eletto nella Hall of Fame nel 1967 muore nel febbraio del 1986 nell’Ohio all’età di 80 anni.