Storia softball

Il softball a Bovisio Masciago nasce nel 1986. Anima e forza di questo parto agonistico è Alessandra Casagrande che oltre a seguire i più piccoli nel baseball spinge in tutti e modi per creare una rappresentativa femminile. L’allora segretario del sodalizio biancorosso Arnaldo Fumagalli è partecipe dell’entusiasmo di Alessandra e gli lancia la sfida: “il comune di Bovisio organizza un centro estivo. Invita un po’ di ragazze, forma un gruppo compatto e sufficientemente numeroso e ci proviamo”. E così il 21 Settembre di quell’anno il centro sportivo di via Europa ospita una gara amichevole tra Bovisio e Como con le lariane che si impongono per 23-13. Nasce così ufficialmente il softball a Bovisio e merita una citazione il fatto che 5 di quelle primordiali ragazzine scese in campo contro il Como formeranno l’ossatura della squadra che qualche anno più tardi raggiungerà la Serie B nazionale. Nel 1987 Bovisio iscrive una squadra di softball al campionato di serie C2. Le giovani atlete biancorosse chiudono all’ultimo posto nel proprio girone perdendo tutte le partite in calendario ma a fine anno, il 4 ottobre, festeggiano il primo successo assoluto superando 10-4 il Bresso nel corso del Torneo Toro Assicurazioni di Bovisio Masciago. Nel 1988 Bovisio festeggia il primo successo ufficiale battendo in campionato il Montevecchia (9-7 il 12 Giugno) ed a fine anno la squadra, allenata da Angelo Oltolini, si piazza al 4° e penultimo posto nel Girone A di Serie C2.

Nel 1989 due atlete biancorosse, Vera De Zotti ed Eleonora Ghezzi, vengono convocate con la selezione Juniores di softball a dimostrazione dell’ottimo lavoro intrapreso dalla società biancorossa. In campionato le Jazz, questo il nome di battaglia scelto dalle ragazze, chiudono al 3° posto. Negli anni ’90 il softball a Bovisio Masciago prende sempre più corpo. Nel 1992 viene iscritta anche una squadra giovanile, la Juniores, vera linfa per garantire alla prima squadra un serbatoio di giovani atlete. E nel 1993 arriva il grande salto. Bovisio vince il proprio girone di campionato e batte 4-0 il 5 Settembre il Cus Milano nello spareggio che vale la qualificazione ai play-off per la serie B. L’esito di questi ultimi è apparentemente amaro. Le Jazz (allora in casacca nera) cedono per 3 partite a 1 alle piemontesi della Loggia ma la Federazione ripesca Bovisio che acquisisce così il diritto a partecipare al campionato di serie B 1994. Al suo esordio nella serie cadetta le Jazz colgono un brillante 6° posto assoluto mentre prosegue l’impegno con le Juniores che cominciano ad ottenere risultati positivi. Nel 1997 le Jazz allenate da Vagliopret Alberto sono 3° in campionato sfiorando la qualificazione ai play-off per la promozione alla serie A2. Nel ’99 la favola temporaneamente finisce. Le ragazze retrocedono in serie C e ripartono praticamente da zero con molte giovanissimi atlete che vengono inserite nel roster. L’inizio del millennio segna una forte rivoluzione tecnica all’interno del sodalizio biancorosso. La scomparsa della serie C nazionale riporta Bovisio in serie B. E’ il nuovo manager Francesco Borgonovo ad accollarsi l’onere e l’onore di ricostruire un gruppo valido e competitivo che coglie ben 4 volte in 5 anni il secondo posto in campionato prima di qualificarsi per i play-off validi per la serie A2 nel 2009. Le Jazz giocano allo stadio Passo Buole di Torino i play-off che le vedono cedere di fronte alle più esperte e quotate Valmarecchia, Junior Torino e Bussolengo. Anche nel 2010 e nel 2011 le Jazz si qualificano per i play-off ed in entrambe le occasioni superano il 1° turno raggiungendo la fase decisiva che però le vede soccombere il primo anno a Rovigo e Torino ed il secondo a Sestese ed ancora Rovigo. Ancora nel 2013, sotto la guida di Paolo Tacchini, la squadra raggiunge i play-off cedendo nella 1° fase al Portamortara. Nel frattempo le Jazz vincono tre volte la Coppa Regione di categoria, nel 2008, 2009 e 2014. Nella stagione 2015 appena conclusa le Jazz, allenate da Alberto Olgiati, ancora una volta sfiorano la promozione superando nell’ordine Sanremo, Vercelli e Cairo Montenotte prima di cedere nella sfida decisiva al Langhirano.

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

12141761_10207132118248884_4083392395327283327_n

IMG_8066 - mod

IMG_8069 - mod

IMG_5197